Spiritualità

 
   
   
 

 

Caterina e Giuditta, profondamente convinte della
provvidenza di Dio nelle vicende umane,
vissero la quotidianità come esperienza
dell'infinito amore divino,
che sempre le sostenne e le accompagnò nella loro missione educativa.

"Esse non si perdettero d'animo,
ma fidate in Lui aspettavano
dalla provvidenza divina i soccorsi necessari"

 

 

 

 

 

 

Missione

 
   
   
 

Caterina e Giuditta aderirono con generosità alla divina chiamata
e realizzarono con zelo e coraggio la missione educativa.
Sotto l'azione dello Spirito Santo, sull'esempio di Cristo,
esse vissero tutta la loro vita
come esperienza di dedizione incondizionata al progetto salvifico del Padre,
spendendosi per l'istruzione ed educazione cristiana della gioventù.

La "custodia di quelle anime
che nostro Signore ha riscattato col suo sangue
e che ha affidato alla loro cura come prezioso tesoro"

 

 

 

 

 

 
 
 
Sessennio 2018-2024
 
 
 
 
 
 

il tuo indirizzo e-mail: