Caterina e Giuditta Cittadini

 
   
   

Fondatrici dell'Istituto Suore Orsoline di San Girolamo in Somasca

 

Caterina e Giuditta Cittadini
Autore: Pietro Cattaneo

Chi si avvicina alla storia di Caterina e Giuditta Cittadini subito intuisce di essere di fronte a due personalità eccezionali e questo fa nascere il desiderio di conoscere meglio, di capire quale sia la fonte di tanti doni di grazia. E per far ciò occorre mettersi in un certo senso alla loro scuola; seguirle, passo passo, nel loro cammino, nelle piccole e grandi difficoltà di ogni giorno, imparando da loro, la bellezza di una vita tutta dedicata all'amore di Dio e del prossimo. La storia delle sorelle Cittadini non è fatta di grandi eventi. Per ripercorrerla occorre dedizione, pazienza e attenzione ai particolari, ai frammenti di vita quotidiana, perché proprio qui sta la straordinarietà della loro esistenza: nell'Amore che dà l'impronta ad ogni azione.
La storia di Caterina e Giuditta comincia all'insegna della sofferenza, della perdita del più grande fra gli affetti terreni, quello dei genitori. Si dice, infatti, a proposito di Caterina, nel verbale dell'orfanotrofio del Conventino di Bergamo, datato 11 giugno 1808: "Considerato il caso particolare della infelice figlia…", la bambina viene accolta anche se non ha ancora compiuto i sette anni, come prescritto dal regolamento. E tre mesi dopo viene accettata anche la sorellina Giuditta, di soli cinque anni.
Dopo la morte della madre e la scomparsa del padre, le due bambine sperimentano l'azione della Provvidenza: entrano in un istituto retto da persone sagge e devote, incontrano nuove "madri" nelle persone delle loro maestre, e un nuovo "padre" nell'illuminato sacerdote don Giuseppe Brena, direttore del Conventino. La loro esperienza di sofferenza si trasforma così in un dono: divenute adulte, sapranno comprendere a fondo il cuore delle fanciulle a loro affidate, tra cui molte orfane, e diventeranno per loro "vere madri in Cristo".

 

Poesie

 
   
   
Caterina e Giuditta
Caterina, un fiore di vita

 

Preghiere

 
   
   


Quanto farò

 

Medaglia beata Caterina

 
     
   

Medaglia "Caterina Cittadini"

 
Sessennio 2018-2024
 
 
 
 
 
 

il tuo indirizzo e-mail: